NEWS

Nella giornata di martedì 6 dicembre, presso la Sala "le 3 vele" della Fondazione OTAF a Sorengo, si è svolto il classico appuntamento con i mercatini di Natale. La serata è stata impreziosita dal primo evento del progetto teatrale "Albergo della luce", denominato Festa della luce.

Il progetto - attivato in occasione del centenario dell’Otaf (che verrà celebrato nel 2017) e ideato dal Social Community Theatre Centre dell’Università di Torino - raccoglie le voci di chi vive l’Otaf e di chi lo ha vissuto in passato, per raccontarne con il teatro, la musica, la danza e la fotografia la Storia e le storie, stringere legami ancora più forti tra le persone che ne sono l‘anima –ospiti, famiglie e operatori– e costruire ponti sempre più numerosi tra la comunità Otaf, il territorio e i suoi abitanti.

La Festa della Luce è stata realizzata con il contributo creativo di ospiti, operatori e con gli artisti del SCT Centre e del territorio ticinese ed è stata pensata come un'occasione per far festa insieme attraverso piccoli riti collettivi, musica, teatro e momenti di condivisione. Un percorso comune ispirato al tema della casa, che è un simbolo forte di accoglienza e di crescita dell'OTAF, che proprio nell'anno del Centenario inaugurerà un nuovo edificio: Casa Nava. L'OTAF rappresentata dunque come un insieme di case, come celebra il rap creato, per questo momento festivo, dal gruppo di operatori definiti "le antenne sensibili" e costituito da quei collaboratori che saranno maggiormente coinvolti e formati dall'equipe di SCT.

Il tradizionale albero di Natale si è trasformato in uno speciale Albero della luce, realizzato dalla falegnameria dell'OTAF e decorato con piccole casette di luce, realizzate dai laboratori protetti, dai foyers e dai centri diurni. Ai temi della luce e della casa è stato dedicato anche il concerto finale del gruppo musicale integrato Ninfea Blues Band.

Il 6 dicembre presso gli spazi OTAF ha avuto luogo una prima tappa del progetto attraverso la Festa della Luce. Una serata di festa, di riti collettivi e di narrazione teatrale del lavoro scaturito da un percorso comune iniziato nel giugno scorso insieme ad Alessandra Rossi Ghiglione e all’équipe di SCT Centre e ispirato al tema della casa. La casa è il simbolo forte di accoglienza e di crescita della struttura OTAF, che proprio nell’anno del centenario inaugurerà un altro edificio: Casa Nava.

L’OTAF è un insieme di case, come celebra il rap creato, per questo momento festivo, dal gruppo di operatori definiti le antenne sensibili, coloro che saranno maggiormente coinvolti e formati dall’équipe di SCT.

Il tradizionale albero di Natale si è trasformato in uno speciale Albero della Luce realizzato dalla falegnameria dell’Otaf decorato di piccole casette di luce, realizzate dai laboratori, dai foyer e dai centri diurni. Ai temi della luce e della casa è stato dedicato anche il concerto finale del gruppo musicale integrato Ninfea Blues Band.

- See more at: http://www.socialcommunitytheatre.com/it/eventi/english-albergo-della-luce-2/6713/#sthash.iB2ezG2L.dpuf

 

Ecco di seguito alcune foto della serata:

Il 6 dicembre presso gli spazi OTAF ha avuto luogo una prima tappa del progetto attraverso la Festa della Luce. Una serata di festa, di riti collettivi e di narrazione teatrale del lavoro scaturito da un percorso comune iniziato nel giugno scorso insieme ad Alessandra Rossi Ghiglione e all’équipe di SCT Centre e ispirato al tema della casa. La casa è il simbolo forte di accoglienza e di crescita della struttura OTAF, che proprio nell’anno del centenario inaugurerà un altro edificio: Casa Nava.

L’OTAF è un insieme di case, come celebra il rap creato, per questo momento festivo, dal gruppo di operatori definiti le antenne sensibili, coloro che saranno maggiormente coinvolti e formati dall’équipe di SCT.

Il tradizionale albero di Natale si è trasformato in uno speciale Albero della Luce realizzato dalla falegnameria dell’Otaf decorato di piccole casette di luce, realizzate dai laboratori, dai foyer e dai centri diurni. Ai temi della luce e della casa è stato dedicato anche il concerto finale del gruppo musicale integrato Ninfea Blues Band.

- See more at: http://www.socialcommunitytheatre.com/it/eventi/english-albergo-della-luce-2/6713/#sthash.iB2ezG2L.dpuf

Il 6 dicembre presso gli spazi OTAF ha avuto luogo una prima tappa del progetto attraverso la Festa della Luce. Una serata di festa, di riti collettivi e di narrazione teatrale del lavoro scaturito da un percorso comune iniziato nel giugno scorso insieme ad Alessandra Rossi Ghiglione e all’équipe di SCT Centre e ispirato al tema della casa. La casa è il simbolo forte di accoglienza e di crescita della struttura OTAF, che proprio nell’anno del centenario inaugurerà un altro edificio: Casa Nava.

L’OTAF è un insieme di case, come celebra il rap creato, per questo momento festivo, dal gruppo di operatori definiti le antenne sensibili, coloro che saranno maggiormente coinvolti e formati dall’équipe di SCT.

Il tradizionale albero di Natale si è trasformato in uno speciale Albero della Luce realizzato dalla falegnameria dell’Otaf decorato di piccole casette di luce, realizzate dai laboratori, dai foyer e dai centri diurni. Ai temi della luce e della casa è stato dedicato anche il concerto finale del gruppo musicale integrato Ninfea Blues Band.

- See more at: http://www.socialcommunitytheatre.com/it/eventi/english-albergo-della-luce-2/6713/#sthash.iB2ezG2L.dp

 

Fondazione OTAF

Via Collina d’Oro 3
6924 Sorengo
Tel. +41 91 985 33 33
Fax +41 91 985 33 66
segretariato@otaf.ch

Offerte libere di lavoro

risorseumane@otaf.ch

Donazioni

Conto corrente postale 69-210-2