NEWS

 

Comunicato stampa - DSS

Bellinzona, 13 aprile 2016


Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS), per il tramite dell’Ufficio degli invalidi della Divisione dell’azione sociale e delle famiglie (DASF), comunica l’attivazione di un progetto pilota concernente il promovimento di un’offerta sperimentale di presa in carico alfine di rispondere alla necessità di collocamento temporaneo in una struttura per invalidi adulti. La nuova offerta è stata coordinata con l’Associazione ticinese degli istituti sociali (ATIS), Atgabbes e Pro Infirmis Ticino e Moesano. 

Attualmente, fatta eccezione per qualche iniziativa dettata da disponibilità provvisorie presso alcune strutture per invalidi adulti, non sussiste in Ticino un’offerta strutturata di posti per soggiorno temporaneo a favore di persone con disabilità. Questa esigenza di rispondere ad un bisogno riscontrato è stata accolta dal Dipartimento della sanità e della socialità (DSS). Grazie a un gruppo di lavoro promosso dall’Ufficio degli invalidi del DSS e con la partecipazione di ATIS, Atgabbes e Pro Infirmis Ticino e Moesano, è stato proposto un progetto pilota sull’arco dei dei prossimi due anni. 

Il soggiorno temporaneo si pone l’obiettivo di dare la possibilità ai famigliari curanti di persone con disabilità di poter beneficiare, in ottica preventiva, di un momento di sgravio nell’accudimento del proprio caro che vive permanentemente o parzialmente al proprio domicilio. Tale offerta è intesa quale presa in carico diurna e notturna, delimitata temporalmente (da un minimo di due pernottamenti fino al massimo di un mese, di regola non ripetibile nell’arco dell’anno civile) e da pianificare anticipatamente (di regola con 3 mesi di anticipo), con priorità d’ammissione definite.
 
Nell’ambito del progetto pilota sono stati messi a disposizione due posti in totale con accompagnamento professionale, presso le strutture Casa Giroggio a Sorengo della Fondazione OTAF e Casa Don Orione a Lopagno (Capriasca) della Fondazione San Gottardo.

L’offerta si rivolge a persone con disabilità adulte e a tutte le tipologie di disabilità, ad eccezione delle persone che hanno bisogno di un collocamento in una Casa medicalizzata.
 
L’opportunità verrà data prioritariamente una volta l’anno alle persone con disabilità che vivono esclusivamente al proprio domicilio o che frequentano unicamente strutture diurne per invalidi (laboratori protetti o centri diurni) e che non hanno ancora beneficiato di questa opportunità nel corso dell’anno; allo stesso modo, saranno privilegiate le persone con disabilità che non usufruiscono di altre offerte di sgravio ai famigliari.

Le segnalazioni per beneficiare dell’offerta di soggiorno temporaneo vanno effettuate presso l’Ufficio degli invalidi a Bellinzona (tel. 091 814 70 45/32). 

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Dipartimento della sanità e della socialità
Christian Leoni, Capo Ufficio degli invalidi, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 091 / 814 70 33

 

Comunicato stampa - Versione pdf

Fondazione OTAF

Via Collina d’Oro 3
6924 Sorengo
Tel. +41 91 985 33 33
Fax +41 91 985 33 66
segretariato@otaf.ch

Offerte libere di lavoro

risorseumane@otaf.ch